Ucraina: in evoluzione lo stato d’allerta alla base militare di Sigonella. Eurofighter e droni armati di prossimo schieramento

Livello di allerta immutato alla base aerea di Sigonella, ma in costante evoluzione. Dalla base partono aerei da pattugliamento marittimo P-8A Poseidon e Uav “spia” MQ-4 Triton, e nei giorni scorsi anche molti aerei che hanno trasportato aiuti alla popolazione.

La NATO sta rafforzando il numero di missioni già attive in Italia ed è molto probabile che almeno due dei quattro aerei Eurofighter possano essere schierati almeno come supporto logistico. A Sigonella si sono alzati in volo in questi giorni i Global Hawk, i droni capaci di perlustrare il territorio anche per 20 ore consecutive. Ma potrebbe toccare anche ai droni armati americani, più piccoli ed in dotazione alla marina statunitense a Sigonella.

Comune di Messina – Rette, tributi e imposte, moratoria per famiglie e riduzioni per le imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close