Perquisizioni GdF a casa di Conte per contratti di consulenza

ASCOLTA

La Guardia di Finanza a casa di Giuseppe Conte, nelle scorse settimane, per l’acquisizione di fatture e documenti per consulenze da 3-400mila euro, non tutti pagati, per alcune società di Francesco Bellavista Caltagirone, ex patron del gruppo Acqua Marcia.

Lo scrive il quotidiano Domani in un articolo in prima pagina.

I militari oltre che nell’appartamento di Conte sarebbero stati dall’avvocato Guido Alpa e da altri due legali. Il fascicolo della procura di Roma a “modello 44”, senza indagati, è relativo alle dichiarazioni di Piero Amara. La procura dovrà accertare se le consulenze si sono svolte correttamente come sostengono i legali.

Il presidente del consiglio incaricato Giuseppe Conte esce di casa, 25 maggio 2018 a Roma. ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close