In arrivo 1,2 miliardi per infrastrutture in Sicilia. Lo annuncia il sottosegretario Cancelleri

VIDEO – Controlli dei Carabinieri nel week end a Messina, 6 denunce.

La delibera Cipess di ieri definisce che il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili e il Ministero per il Sud hanno assegnato 6,3 miliardi di euro per opere stradali, ferroviarie e idriche. Di questi, ben 4,4 sono destinati al Mezzogiorno.

Lo annuncia in una nota il sottosegretario alle infrastrutture Giancarlo Cancelleri che commenta: “Il governo ha assunto un impegno molto importante di cui sono estremamente soddisfatto, il Mims non solo ha messo il turbo, ma continua a porre grande attenzione per le Regioni del Sud”.

“Alla Sicilia sono stati assegnati oltre 1,2 miliardi e finalmente verranno finanziate opere di cui sentiamo parlare da decenni. 408 milioni per la realizzazione della seconda macrofase della linea ferroviaria Catania-Palermo, 350 milioni per la realizzazione del lotto 9 dell’infrastruttura stradale Siracusa – Gela che da Modica arriverà a Scicli, circa 300 milioni per la realizzazione di ben 49 opere idriche sparse sul territorio siciliano e la restante parte, oltre 150 milioni, per la manutenzione della A20 Messina – Palermo e della A18 Messina – Catania. Questo è il frutto di un lavoro incessante e determinato, anche di fronte allo stallo di una Regione che parla delle stesse opere da decenni senza riuscire a realizzarne neanche una, un segnale importante ai cittadini della politica del fare e non delle chiacchiere”.

amata web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close