Ospedale Piemonte: tra conferme e smentite, il processo di trasferimento dei pazienti si blocca. Per adesso…

Qualcosa si muove. Sarà la coscienza o la consapevolezza che questa trasformazione dell’ospedale centrale della città di Messina potrebbe essere un errore, o la difficoltà di mettere d’accordo le varie parti politiche, di fatto però il processo MOMENTANEAMENTE si sarebbe BLOCCATO. Dalla smentita dell’onorevole Amata, a sentire l’assessore Razza, dell’intenzione di trasformare l’ospedale Piemonte in ospedale solo Covid, alla circolare con la quale la Direzione Sanitaria sospende i ricoveri, a questo puzzle si aggiunge adesso un altro pezzo.

E’ di poco fa, infatti, la notizia che la ricerca di posti per il trasferimento di malati fragili come quelli ricoverati in UTIC, l’unità coronarica del Piemonte, si sarebbe fermata. In attesa di indicazioni. Sarebbe necessario mettersi nei panni dei parenti e degli stessi malati che attendono, adesso, di sapere dove, quando e come, e se verranno trasferiti. Intanto la sanità privata resta la possibilità, l’alternativa a questo caos mediatico e sanitario. L’ultimo dopo mesi di lotta per salvare un ospedale di nuovo sotto assedio.

Further Reading
Covid: Amata (FdI), nessuna riconversione dell’ospedale Piemonte. Ma i ricoveri sono stati sospesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close