Fondo Fucile: il 2022 inizia con il vandalismo

E’ iniziato con la distruzione degli impianti semaforici il nuovo anno a Fondo Fucile. Si era concluso ieri con la resistenza incivile contro la Polizia municipale e Messina Servizi durante la rimozione della grande catasta di legna pronta ad ardere secondo una “tradizione” sbagliata e pericolosa. Bottiglie di vetro, petardi ed insulti erano volati ieri sera contro le forze dell’ordine. Stamattina invece l’incrocio tra il viale Gazzi ed il rione si è svegliato con tutti gli impianti semaforici fracassati e la ditta di manutenzione sul posto a fare la conta dei danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close