Etna: Gdf salva escursionisti in difficoltà ad alta quota

Una coppia di giovani escursionisti in difficoltà lungo il canalone ghiacciato della Montagnola, a 2.550 metri di altitudine, è stata salvata il giorno di Capodanno dai militari del Soccorso alpino della Guardia di finanza di Nicolosi.

Si era avvicinata al crinale e, a causa del ghiaccio, l’uomo era scivolato per circa 200 metri e rischiava di scivolare ancora a causa del pendio molto ripido; la donna era anch’essa bloccata sul sentiero ghiacciato perché sprovvista di ramponi e piccozza.

L’allarme è stato dato intorno alle 12.30 con una telefonata ai Vigili del fuoco, che hanno allertato la sala operativa della Guardia di finanza attivato anche il Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico ed il 118.
La pattuglia del Soccorso alpino delle Fiamme gialle intorno alle 14.30 è riuscita a raggiungere e recuperare l’escursionista, che non presentava traumi evidenti ma solamente un principio di ipotermia e alcune escoriazioni, e poi la donna.
Entrambi sono stati poi accompagnati nella piazzola di atterraggio del Rifugio Sapienza, dove li attendeva un elicottero del 118, che ha portato l’uomo nel Policlinico di Catania per ulteriori accertamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close