CMDB SUL MANCATO SORTEGGIO DELLA BICI ELETTRICA di MESSINASERVIZI

Comunicato Stampa CMDB

Chissà se in occasione della Befana qualche messinese troverà finalmente la famosa bici elettrica messa in palio da Messinaservizi nel 2019! Ne dubitiamo fortemente, considerando che in questi due anni, nonostante gli annunci e le rassicurazioni del presidente Lombardo in risposta alle nostre sollecitazioni, non si sono avute più notizie. Eppure il concorso a premi fu talmente pubblicizzato che, si disse, favorì l’impennata della raccolta differenziata a fine 2019. La sensazione oggi è piuttosto un’altra: che il concorso a premi sia ufficialmente e definitivamente abortito. E, considerando che la bici elettrica esisteva, o almeno che ne esistevano le fotografie, qualcosa probabilmente non è stata del tutto trasparente. Che sia stata elusa la (rigorosa) normativa dei concorsi a premio? Che il premio sia stato trafugato? Che sia stata dal primo momento tutta una farsa? Non è possibile saperlo, in quanto la MSBC, ad oggi, non ha mai rilasciato adeguate risposte.

Per questo abbiamo deciso di scrivere una lettera, corredata da 5 allegati, alle principali associazioni di consumatori operanti in città per sapere se il sorteggio promosso e non effettuato da MSBC abbia violato la disciplina dei concorsi a premi e se la MSBC possa essere ritenuta “responsabile di manifestazione promozionale ingannevole e/o se non si ritenga vi siano le condizioni per sanzionare il comportamento della MSBC per violazione della vigente normativa a tutela dei consumatori.”

Speriamo in questo modo di poter dare finalmente una risposta alle oltre 2500 famiglie messinesi in lista per il sorteggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close