ASP Messina, “Solo se zona rossa o arancione sindaci possono ordinare chiusura scuole”. Potenziati di altri 100 posti letto gli ospedali.

Come volevasi dimostrare le scuole possono essere chiuse con ordinanza sindacale solo dopo che il territorio in questione è stato dichiarato zona arancione o rossa. Cosa che non è ancora per Messina e provincia, anche se potrebbe diventarlo presto. Così l’ASP di Messina: “L’Asp di Messina comunica che dopo la riunione di stamani in Prefettura e dopo un’altra telefonica con l’assessore Regionale alla Salute Ruggero Razza, si è preso atto dell’aumento vertiginoso dei contagi e si è deciso di chiedere di considerare Messina ed altri comuni della provincia territori ad alto rischio visto. La Regione dovrà poi accogliere la richiesta dell’Asp. Se verrà accolta dalla Regione la richiesta i sindaci dei territori interessati potranno in seguito decidere di chiudere le scuole e di prevedere la modalità Dad. Inoltre si è deciso di potenziare i posti letto negli ospedali di Messina e provincia fino a 100“.

Further Reading
De Luca, a sorpresa, “scuola dal 23 gennaio”. Da “sindaci ad armi scariche” alla richiesta della zona arancione. Perché solo ora?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close