ORCHESTRA SINFONICA SICILIANA. “Assunzioni sospette, acquisti opachi, incassi ridicoli”. Caronia “Immediata ispezione e nomina del CdA”

“I dati emersi oggi in Commissione cultura dell’ARS relativamente alla gestione commissariale della Fondazione Orchestra Sinfonica sono tanto preoccupanti quanto eclatanti: assunzioni fatte a settembre ufficialmente “basate” su documenti protocollati un mese dopo, violazione del piano di risanamento, spese inspiegabili sostenute durante l’interruzione delle attività dovuta al Covid, totale assenza di trasparenza della spesa, persino nei confronti dei Revisori dei conti.Il quadro complessivo non fa che confermare le perplessità che da mesi ho avanzato e che rispecchiano quelle sono state espresse dalla stragrande maggioranza degli orchestrali: la gestione commissariale deve terminare subito e alla Fondazione va restituita una gestione ordinaria e regolare, che veda tutte le componenti all’interno di un Consiglio di Amministrazione. Anche perché, lo testimoniano i numeri impietosi relativi agli incassi, questa gestione sta letteralmente dissanguando la Fondazione e le casse regionali, con prospettive tutt’altro che positive per il futuro.”
Lo dichiara Marianna Caronia dopo che oggi in V Commissione dell’Assemblea Regionale Siciliana sono stati distribuiti e commentati i due documenti allegati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close