Messina Sud: è agli arresti domiciliari ma lo trovano in una sala giochi, arrestato dai Carabinieri.

Ieri mattina i Carabinieri della Stazione di Giampilieri hanno arrestato un messinese, già noto alle forze dell’ordine, per il reato di evasione. Nel corso di un servizio quotidiano di controllo del territorio, i Carabinieri hanno trovato l’uomo, in atto in regime di detenzione domiciliare per il reato di maltrattamenti in famiglia nei confronti dell’ex moglie, intento a giocare alle slot machine in una sala scommesse della città e lo hanno arrestato in flagranza di reato per evasione. Ultimate le formalità di rito, l’arrestato su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa dell’udienza di convalida. Nel corso di servizi volti al rispetto della normativa covid-19 da parte della Compagnia di Messina Sud, i Carabinieri della Stazione di Roccalumera, impegnati in specifico servizio presso il molo di Tremestieri, hanno deferito in stato di libertà alla competente Autorità giudiziaria un autotrasportatore, 38enne di Siracusa, che, per eludere il controllo, mostrava ai Carabinieri un green pass rilasciato ad un’altra persona e forniva ai Carabinieri false generalità perché era sprovvisto del proprio già scaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close