De Luca riconferma Lauro, Frassica e tutti gli altri in piazza Duomo. “Meglio in piazza che nelle feste in villa”.

“Clausole accettate” dice il Sindaco De Luca, riferendosi a quelle imposte dal Comune di Messina e che sarebbero state “sposate” dai manager degli artisti previsti in piazza Duomo per il 31 dicembre. Quindi anche all’ultimo dell’anno si prevedono circa 6 mila persone previste, e come numero massimo, in piazza a Messina per artisti che in un primo tempo, dice il Sindaco, avrebbero voluto far passare le proprie clausole, quelle che normalmente prevedono il pagamento della penale in caso di sospensione del concerto. Passa la linea, quindi, dell’eventuale “forza maggiore” e probabilmente quella del caso di sospensione non imputabile a volontà del contraente. Sembra questa l’unica possibilità che porta alla firma dei contratti ed alla conferma del calendario per Achille Lauro, Frassica ed i Los Plaggers, Carmen Consoli, Marina Rei ed il dj set di Leo Lippolis. Nessuna notizia invece per Colapesce e Dimartino che, previsti per il 2 gennaio, rimangono in sospeso. “Meglio in piazza che in villa” dice il sindaco che continua a ribadire la sua posizione nonostante il numero dei contagi a Messina.

Achille Lauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close