La violenza no Green Pass sui giornalisti: il video della testata a Selvaggia Lucarelli. “Situazione non più sopportabile”

“Ieri sono andata al Circo Massimo per la manifestazione no vax con cappello, occhiali, mascherina. Nessuno sapeva chi fossi. Per il solo fatto di chiedere ‘perché è qui oggi?’ sono stata aggredita in ogni modo possibile (denuncerò)”. Lo scrive su Twitter Selvaggia Lucarelli, giornalista e scrittrice, postando anche un video rappesentantivo dell’episodio. “Aggiungo – spiega ancora Lucarelli – che tutto questo è stato possibile grazie alla totale assenza delle forze dell’ordine nell’area del Circo Massimo. (Erano solo fuori, ben distanti dai manifestanti). Ah, e forse non è chiaro. La testata era a me”, ha concluso.

Nel video si vede una persona rivolta verso le telecamere colpire con una testata. “Esprimo la massima solidarietà alla giornalista Selvaggia Lucarelli, che ieri a Roma e’ stata vigliaccamente aggredita nella piazza No Green Pass. La violenza è sempre intollerabile. Ed è vergognoso che una giornalista che stava semplicemente facendo il suo lavoro, ossia documentare la piazza, sia stata aggredita e presa a testate”, commenta Valentina Cuppi, presidente del Partito Democratico.

“Le aggressioni dei no green pass contro chi fa informazione ormai sono all’ordine del giorno: oggi contro Selvaggia Lucarelli. Le violenze che stanno inscenando non sono accettabili e il numero dei contagi ci dice quanto sia importante vaccinarsi. Solidarietà a Selvaggia Lucarelli”, aggiunge su Twitter la presidente dei senatori del Pd Simona Malpezzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: