Vaccini – In Sicilia “maglia nera” a Fiumedinisi, Castelmola e Alì. Fermi al 49% di vaccinati.

A Messina i residenti che hanno provveduto alla prima vaccinazione sono il 71.71%, mentre alla seconda dose il 67.33%. Dati che sono in controtendenza con quelli, sicuramente più conformi alla media nazionale, di Palermo, Catania ed Agrigento che vantano una percentuale di vaccinati con seconda dose superiore all’ottanta per cento.

Ultimi per numero di vaccinati, tra prima e seconda dose, in Sicilia, sono i comuni più vicini alla città di Messina: Fiumedinisi, Castelmola ed Alì, infatti, sono fermi a percentuali che vanno dal 55% al 49%.

E’ quanto fotografa l’ultimo report della situazione vaccinale in Sicilia. Una Sicilia a due velocità che continua a porre a rischio il mantenimento della zona bianca. Con maggior preoccupazione alla luce di notizie allarmanti come la diffusione di una nuova e più virale variante del Covid.

I dati in dettaglio:

Palermo prima dose 88.13% – seconda dose 83.99%

Catania prima dose 85.47% – seconda dose 79.18%

Agrigento prima dose 87.09% – seconda dose 83.83%

Caltanissetta prima dose 82.87% – seconda dose 78.99%

Ragusa prima dose 90.04% – seconda dose 86.40%

Siracusa prima dose 79.49% – seconda dose 73.98%

Trapani prima dose 78.73% – seconda dose 73.30%

Enna prima dose 87.40% – seconda dose 84.66%

Messina prima dose 71.71% – seconda dose 67.33%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: