Teatro Vittorio – Il concerto di domenica 3 ottobre conclude il concorso MESSINA INTERNATIONAL CLARINET COMPETITION – ITALY “WORKING IN THE ORCHESTRA”

MESSINA (2 ott.)  Giunge alla conclusione la prima edizione del concorso Messina International Clarinet Competition “Working in the Orchestra”, organizzato dall’Ente Teatro di Messina, che domani domenica 3 ottobre 2021 alle ore 17,30 propone al “Vittorio Emanuele” il suo appuntamento finale: ne sarà protagonista l’Orchestra Sinfonica del maggiore Teatro peloritano, diretta dal Maestro Salvatore Percacciolo.

Di grande effetto il programma del concerto, comprendente, accanto ai brani d’obbligo del concorso, celebri pagine di Bellini (Sinfonia da “Norma”), Mascagni (Intermezzo da “Cavalleria rusticana”) e Ciajkovskij (la magnifica Ouverture-Fantasia in si minore, liberamente ispirata a Shakespeare, della quale il compositore russo ci ha lasciato tre versioni, l’ultima delle quali è del 1880).

Un appuntamento sinfonico molto importante, degno epilogo di una settimana di grande musica, di respiro internazionale, per la città dello Stretto, nella quale si sono dati appuntamento, per confrontarsi e “darsi battaglia” (per modo di dire…) i migliori giovani clarinettisti di tutta Europa, desiderosi di farsi giudicare da una giuria di altissimo profilo, comprendente maestri di fama internazionale e di comprovata esperienza.

Tra di loro, domani verranno premiati i vincitori delle due categorie (primo clarinetto e clarinetto basso), che si esibiranno nelle fila dell’orchestra peloritana.

Ai due vincitori andrà il premio di 4 mila euro e la possibilità di esibirsi da solista con la compagine del Vittorio Emanuele nella prossima stagione.

Calogero Palermo

Il concerto di domani, infine, chiude una serie di appuntamenti – tre, in tutto, in una settimana – particolarmente apprezzati e applauditi dal pubblico: del primo, andato in scena mercoledì scorso, sono stati protagonisti il grande clarinettista siciliano Calogero Palermo (in giuria nel concorso) e il quartetto d’archi “Eos”; nella seconda esibizione, applaudita ieri sera, spazio all’Orchestra Siciliana di clarinetti, diretta con mano sicura dal suo fondatore, Marcello Caputo (dal 1999, tra l’altro, primo clarinetto dell’Orchestra del “Vittorio Emanuele”).

Si dicono particolarmente soddisfatti il presidente dell’Ente Teatro, dott. Orazio Miloro, e il sovrintendente dell’E.A.R., avv. Gianfranco Scoglio, che con il direttore artistico della sezione Musica e Danza, Matteo Pappalardo, hanno voluto fortemente quest’iniziativa, che ha proiettato Messina sulla scena musicale internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: