Omicidio davanti la chiesa: almeno 12 le coltellate inferte alla donna.

Si conterebbero almeno 12 coltellate sul corpo martoriato di Concetta Gioè, la donna di 68 anni trovata morta stamane sulle scale della chiesa di Santa Caterina in via Garibaldi ba Messina. Un’aggressione violenta e volta ad uccidere in base a quanto accertato. La donna era solita dormire su quelle scale ogni sera in quanto si sentiva più sicura , ma evidentemente chi l’ha aggredita e uccisa conosceva le sue abitudini e sapeva dove trovarla. I carabinieri hanno acquisito le immagini delle tante telecamere di sorveglianza che si affacciano su quella centralissima via e la speranza è di poter identificare l’aggressore. Concetta Gioè era stata più volte contattata ed aiutata dai volontari e dal dipartimento Politiche sociali del Comune. Soprattutto durante l’ultima emergenza freddo ma non voleva saperne di utilizzare il ricovero per la notte. Tanto che in un ultimo tentativo disperato il dipartimento di comune accordo con i volontari aveva dovuto procedere con un Tso per salvarla da morte certa viste le rigide temperature invernali. Era da poco rientrata a a Messina dopo un periodo trascorso in famiglia. Tornando sulla strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: