Inaugurata a palazzo D’Amico la mostra di Maurizio Guerreschi

Inaugurata dall’assessore alla Cultura, Francesco Alesci a palazzo D’Amico la mostra del pittore Maurizio Guerreschi. Alla cerimonia hanno partecipato appassionati e cultori dell’arte figurativa. Esposte nel salone dell’Atrio e nella saletta attigua ben 39 opere che “abbracciano” le fatiche artistiche del pittore nell’ultimo periodo.
Opere in bianco e nero e a colori, con tecnica ad acrilico ed olio.
I temi sui quali l’artista si confronta sono prevalentemente due: la donna e l’acqua.

“I toni cromatici, autentiche vibrazioni di colori ­ ha detto l’assessore Alesci – ti lasciano attoniti; ti ammaliano, conquistandoti e trascinandoti in quel vortice colorato che sa molto di action-painting. E sono appunto queste “vibrazioni cromatiche” che caratterizzano le opere in colore del Guerreschi. Nei dipinti monocromatici, per lo più volti di donna, l’artista coglie pur nell’apparente staticità, un turbinio di sensazioni che ti portano a scandagliare l’animo di quei voliti e figure che sbucano quasi, con un gioco di sfumature, dal nero del fondo”.
La mostra sarà aperta al pubblico sino al 6 ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: