Esami clinici: Gaetano Alessandro, in diretta su Mattino cinque, “prenotazioni, sei mesi per una Spirometria”

“Causa Covid ma anche no. I tempi di prenotazione degli esami clinici del Sistema Sanitario siciliano, Sovracup, sono vergognosi, aggravati dall’epidemia” lo afferma Gaetano Alessandro che stamane, in diretta su Mediaset, a Mattino Cinque, ha effettuato una prenotazione per un esame di spirometria. “Data prevista il 18 febbraio 2022, a sei mesi da oggi. Così come una prenotazione con priorità a 72 ore, nel mio caso, che può essere fissata non prima della fine di ottobre al Policlinico e senza neanche certezza, visto che il sistema informatico non funziona a dovere. In alternativa dovrei recarmi a Mistretta il primo di ottobre” dichiara Alessandro. Ma c’è di più e di peggio: “Tutto miracolosamente, si risolve se chiedo la visita intramoenia, ovvero a pagamento anche se nella stessa struttura: in questo caso in una settimana è possibile fare esame e visita ma ad un costo di 165.00 euro”. Questo il sistema di prenotazione ed il calvario a cui sono sottoposti soprattutto i pazienti con patologie gravi o in attesa di trapianto. Un sistema che diventa “virtuoso” se si sceglie di pagare. Ma non tutti possono permetterselo. Viene così meno il diritto alla salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: