Il TAR respinge il ricorso di DUSTY. Catania cambia gestione dei rifiuti. Era la società a cui Messina Servizi aveva affidato lo spazzamento a Messina

“Il Cga respinge l’appello di Dusty – commenta contattato dall’ANSA l’assessore all’Ecologia del Comune di Catania, Fabio Cantarella – e mette la parola fine al contenzioso per il bando sui rifiuti della Città Metropolitana di Catania. Alla luce di tale provvedimento, dopo mesi di contestazioni e di duri attacchi all’operato della stazione appaltante, la Città di Catania potrà, a fine ottobre, finalmente avviare le procedure di cambio appalto per l’affidamento del servizio di raccolta dei rifiuti alle nuove legittime società aggiudicatrici dell’appalto”.

La Dusty s.r.l., la stessa società a cui l’Amministrazione De Luca, con Messina Servizi, aveva affidato temporaneamente lo spazzamento (inesistente) a Messina, ha perso così il ricorso nel quale aveva argomentato di non aver potuto partecipare al bando a Catania “a causa della indeterminatezza della gara”.

La Dusty aveva opposto ricorso contro la SRR di Catania per l’annullamento del bando di gara per l’assegnazione del servizio di raccolta, trasporto e conferimento dei rifiuti urbani e servizi di igiene pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: