Ospedali non climatizzati o con impianti non sufficienti al Policlinico. Pullara, commissione sanità ARS, “Una follia!”

Ospedali non climatizzati o con impianti non sufficienti al Policlinico. Pullara, commissione sanità ARS, “Una follia!”

 

MESSINA, 13 AGO – Ad Agrigento Carmelo Pullara, presidente Commissione speciale all’Ars e vicepresidente commissione sanità all’Ars, lancia il grido d’allarme: “Reparto Covid senza climatizzatori. Pazienti e sanitari con pesanti presidi anti contagio, costretti a temperature impossibili. E’ una follia!”. Così scrive in una nota Pullara.

Ma se venisse a Messina, ad esempio al Policlinico Universitario, probabilmente lancerebbe lo stesso grido, viste le condizioni di reparti “ordinari” che non stanno meglio di quelli Covid di Agrigento.

Sono infatti al caldo torrido e con impianti di climatizzazione vetusti, mal funzionanti o che non riescono a mettersi in funzione reparti critici come la Chirurgia Vascolare e l’Oncologia, al padiglione H. Situazione estrema al reparto che somministra la chemioterapia. Stessa situazione in Pneumologia, al Padiglione B. Uguale, manco a dirlo, al Padiglione NI, in Pediatria.

Queste le segnalazioni pervenute in redazione, in modo accorato e disperato da parte di molti utenti e pazienti. Cosa si attende per rendere vivibile, per pazienti e lavoratori, luoghi che sono di cura per patologie che con il caldo torrido di questi giorni non dovrebbero avere a che fare?  A tal proposito, fra le segnalazioni, c’è anche quella che riferisce che “al Padiglione L, la dirigenza, i climatizzatori funzionano perfettamente”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: