CAS – CUB: “Personale del Consorzio Autostrade in sciopero dal 21 al 30 agosto. Mancato pagamento degli arretrati dal 2009”

CAS – CUB: “Personale del Consorzio Autostrade in sciopero dal 21 al 30 agosto. Mancato pagamento degli arretrati dal 2009”

 

MESSINA, 18 AGO – Entra in sciopero il personale del Consorzio Autostrade per rivendicare il mancato pagamento dei decennali arretrati determinati dall’arbitraria sospensione dei rinnovi biennali economici a far data dal 2009 e per l’insufficiente garanzia di misure di sicurezza adottate dal Consorzio. In particolare a causa della “decennale carenza della pianta organica ATE che determina turnazioni in solitario, causando veri attentati alla incolumità della salute e alla sicurezza dei lavoratori del Consorzio Autostrade Siciliane“. Lo annuncia la CUB, la Confederazione Unitaria di base, con una comunicazione ufficiale, come previsto per legge, al Consorzio, ai Ministeri competenti, al Prefetto di Messina, Catania e Palermo.

Preso atto ancora una volta della mancanza d’interesse del CAS nel volere necessariamente glissare i superiori argomenti – scrive CUB –  la scrivente indice una prima azione di sciopero di 4 ore per tutto il personale compresi gli addetti alla esazione dei pedaggi del CAS in servizio nelle tratte A-18 (Messina – Catania, Siracusa – Gela) e A-20 (Messina – Palermo) nelle prossime 10 giornate a partire dal giorno 21/08/2021 fino al 30/08/2021, ATTUAZIONE DELLO SCIOPERO DI N. 10 GIORNATE 4 ORE DAL 21 AL 30 AGOSTO 2021

DAL 21 AL 30 AGO 2021 PERSONALE TURNISTA 1° TURNO: dalle ore 02,00 alle ore 06,00
DAL 21 AL 30 AGO 2021 PERSONALE TURNISTA 2° TURNO: dalle ore 10,00 alle ore 14,00
DAL 21 AL 30 AGO 2021 PERSONALE TURNISTA 3° TURNO: dalle ore 18,00 alle ore 22,00
DAL 21 AL 30 AGO 2021 PERSONALE TURNISTA IN ORARIO SPEZZATO ULTIME 4 ORE
DAL 21 AL 30 AGO 2021 PERSONALE AMMINISTRATIVO: ULTIME 4 ORE DI SERVIZIO”.

La CUB sottolinea anche che: “DA TALE ASTENSIONE VIENE ESCLUSO IL PERSONALE ADDETTO ALLA SICUREZZA, AL RECUPERO VEICOLI INCIDENTATI, SALA RADIO NONCHÉ GLI ADDETTI ALLA MANUTENZIONE IMPIANTI”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: