CALCIO – JONICA-CITTÀ DI TAORMINA, I CONVOCATI DI LU VITO IL MISTER: “VIVIAMO DI CALCIO, NON VEDEVAMO L’ORA DI GIOCARE”

JONICA-CITTÀ DI TAORMINA, I CONVOCATI DI LU VITO
IL MISTER: “VIVIAMO DI CALCIO, NON VEDEVAMO L’ORA DI GIOCARE”

ASCOLTA ARTICOLO

 

TAORMINA (ME), 28 AGO – Domenica saranno trascorsi 309 giorni dall’ultima gara ufficiale giocata dal Città di Taormina (3-3 a San Gregorio il 24 ottobre 2020) e adesso la compagine del presidente Castorina è pronta a tornare in campo per affrontare l’andata del primo turno della Coppa Italia di Eccellenza in casa della Jonica. Ottenuto il ripescaggio nel massimo torneo dilettantistico regionale, è tempo di far sul serio per mister Eugenio Lu Vito, al debutto in panchina in Eccellenza.

10 volti nuovi nell’elenco dei 20 convocati dell’allenatore biancazzurro che non potrà contare sullo squalificato Pantano: “C’è tanta attesa – dice il tecnico – non giochiamo gare ufficiali da tanto e non vediamo l’ora che arrivi la partita vera, la cosa che più è mancata in questo periodo. Noi viviamo di calcio, ci nutriamo dell’adrenalina della partita e della voglia di uscire dal campo da vincenti”.

Nel gruppetto dei cinque under a disposizione di Lu Vito, trovano posto anche i 2004 Giovanni Lo Re, che lo scorso anno ha già debuttato in prima squadra, e Leonardo Viscuso, capitano nella passata stagione della formazione Allievi e che ha ben figurato nella sua prima preparazione con i “grandi”. Quattro settimane di allenamenti al Bacigalupo che hanno consentito a un gruppo nuovo di iniziare ad assimilare i concetti del mister: “Purtroppo ci sono mancate le amichevoli e il conoscersi in campo – continua Lu Vito – ma i ragazzi si sono applicati tanto e sono concentrati. Vogliono iniziare a macinare il campo, dimostrare il proprio valore e dove vogliamo arrivare con fame e voglia di vincere, che stanno alla base di tutto e prima di ogni tatticismo”.

Jonica-Città di Taormina si giocherà domenica alle 16,00 nel rinnovato impianto sportivo del quartiere Bucalo di Santa Teresa di Riva. Arbitra l’incontro il signor Pierpaolo Longo di Catania, assistito da Giuseppe Torre e Andrea Calanni di Barcellona Pozzo di Gotto.

 

Da sinistra Viscuso, Quintoni, Urso, Ancione e Mannino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: