Referendum Giustizia, dall’Ars c’è l’ok, Calderone (FI): “Adesso la parola passa agli italiani”

Referendum Giustizia, dall’Ars c’è l’ok, Calderone (FI): “Adesso la parola passa agli italiani”

Palermo, 28/07/2021: Disco verde all’Assemblea Regionale Siciliana per la presentazione della richiesta di sei referendum abrogativi sulla giustizia.

“Una scelta oculata, che si basa sull’art. 75 della Costituzione e sulla possibilità che cinque Consigli regionali possano richiedere l’abrogazione, totale o parziale, di una legge o di un atto avente valore di legge. Adesso, visto che da Roma il Parlamento non prende posizione, la parola passerà agli italiani, gli unici a decidere sulla riforma di una tematica tanto delicata quanto necessaria. Abrogazione della legge Severino, abuso sulla custodia cautelare, separazione della carriera dei magistrati, loro piena responsabilità diretta e riforma del Consiglio superiore della Magistratura sono questioni non più derogabili a tutela della democrazia”. Lo afferma il capogruppo di Forza Italia all’Ars, Tommaso Calderone, a nome di tutto il gruppo parlamentare azzurro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: