COVID: risalgono i contagi in Sicilia. La variabile della variante Delta. In Italia casi raddoppiati

COVID: risalgono i contagi in Sicilia. La variabile della variante Delta. In Italia casi raddoppiati

 

6 LUG – Sono 144 i nuovi positivi al Covid registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore su 14.127 tamponi processati, con una incidenza che risale poco sopra l’1%. La Regione oggi torna in testa nella classifica dei nuovi contagi giornalieri. La regione con più casi odierni, infatti, è la Sicilia; seguono Lombardia (+129), Campania (+108), Veneto (+97), Puglia (+60) e Lazio (+58). Nessun nuovo positivo in Val d’Aosta e Molise. I casi totali salgono così a 4.264.704. I guariti sono 1.835 (ieri 1.582), per un totale dall’inizio della pandemia di 4.094.421. Gli attualmente positivi diminuiscono di 952 unità (ieri -1.133), e scendono a 42.579 in tutto, di cui 41.121 in isolamento domiciliare

Le vittime sono 4 e portano il totale dei morti resta a 5.985. Il numero degli attuali positivi è di 3.478 con una diminuzione di 100 casi perché i guariti registrati nelle ultime 24 ore sono 240.
Negli ospedali i ricoverati sono 155, due in meno rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive, invece, salgono anche oggi e adesso sono 18.
I nuovi casi distribuiti fra le province mostrano in testa Caltanissetta con 46 casi, seguita da Catania con 22 casi, Trapani 21, Agrigento 16, Palermo 13 casi, poi Ragusa e Messina 9, Siracusa 6, Enna 2.

In Italia sono 907 i casi Covid nelle ultime 24 ore, in aumento rispetto ai 480 di ieri (dato influenzato come sempre dai pochi tamponi post-weekend) e soprattutto dei 679 di martedì scorso: per il quinto giorno di fila si registrano più contagi rispetto allo stesso giorno della settimana precedente, a conferma che il trend di calo, che durava da 14 settimane, ha iniziato a invertire la rotta. I tamponi sono 192.424, 118 mila più di ieri, tanto che il tasso di positività scende lievemente allo 0,5% (ieri 0,6%).

I decessi sono 24 (ieri 31), di cui 2 sono recuperi dei mesi scorsi della Regione Umbria. Le vittime totali dall’inizio dell’epidemia salgono a 127.704.
Ancora in calo i ricoveri, con le terapie intensive che scendono di 4 unità (ieri -6) con 11 ingressi del giorno, e sono 187 in tutto, mentre i ricoveri ordinari sono 66 in meno (ieri -27), 1.271 in totale. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: