La Sicilia in tempo reale

 

Assemblea congiunta Messina Social City: Stella UIL “Perché non utilizzata Long List? Necessario aumentare assistenza”

Assemblea congiunta Messina Social City: Stella UIL “Perché non utilizzata Long List? Necessario aumentare assistenza”

MESSINA, 15 LUG – Nella giornata del 13 luglio 2021 nel salone delle Bandiere del Comune di Messina si è tenuta un’assemblea sindacale di Messina Social City, indetta da CGIL, Cisl e UIL.

Nel corso della stessa a seguito di acceso dibattito sono emerse le seguenti criticità :

aspetti organizzativi e di programmazione riguardanti il personale che fa parte dell’ente strumentale del Comune di Messina denominato Azienda- Speciale MESSINA SOCIAL CITY;

la continua la riduzione dei servizi di assistenza come ad esempio quella relativa alla struttura residenziale per anziani;

“Casa Serena” che nonostante i lavori di adeguamento e messa in sicurezza risultino completati e supportati dai necessari certificati di regolare esecuzione, a parere della scrivente organizzazione sindacale, sarebbe utile che ampliasse la struttura aumentandone i posti letto e procedendo al reintegro degli ex lavoratori Casa Serena che attendono da diversi anni.

Appare sorprendente che l’azienda speciale Messina Social City, non riesca a mantenere adeguati servizi, stante il fatto che potrebbe superare tale problema attraverso l’utilizzo del personale di bacino recuperato dalla long list. Forse si vogliono risparmiare risorse economiche? Se cosi fosse allora saremmo davvero alla frutta.

Pertanto al fine di evitare ulteriori disagi e criticità sia alla cittadinanza, che necessita di maggiore ricettività ed assistenza per le persone anziane, sia per gli ex lavoratori, la Uil FPL, chiede chiarezza e mantenimento degli impegni relativi ai protocolli d’intesa, riducendo il precariato e procedendo alla stabilizzazione dei lavoratori storici

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: