Appalti. Caronte & Tourist e Sindacati firmano nuovo protocollo d’intesa. Per le ditte terze onorabilità e rispetto della legalità temi dirimenti per partecipare a gare per appalti e affidamenti.

Appalti. Caronte & Tourist e Sindacati firmano nuovo protocollo d’intesa. Per le ditte terze onorabilità e rispetto della legalità temi dirimenti per partecipare a gare per appalti e affidamenti.

Prevista pure una clausola “sociale” che prevede, ove possibile, il transito dei lavoratori in caso di cambio di ditta appaltante nella medesima attività.

Messina – 19/7/2021 – Il Gruppo Caronte & Tourist e le segreterie regionali di FILT-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI e di CGIL, CISL e UIL hanno siglato un protocollo d’intesa in materia di appalti e affidamenti a ditte terze.

Il documento sarà presentato a Palermo giovedì 22 luglio, alle ore 11, al Loggiato di San Bartolomeo (Via Vittorio Emanuele, 25).

Rispetto dei contratti di lavoro; regolare versamento dei contributi assicurativi e previdenziali; rispetto delle norme di sicurezza, della salute dei lavoratori e dell’ambiente diventano per le ditte terze, da oggi più che mai, tutti temi dirimenti per partecipare alle gare per appalti e affidamenti” – ha dichiarato Tiziano Minuti, HR Manager del Gruppo C&T. Che ha pure ricordato come un importante riferimento per la sigla del nuovo accordo sia stato il Codice Etico del quale la compagnia ha voluto a suo tempo dotarsi, quale compendio dei principi etici che essa rispetta, nei quali si rispecchia e ai quali coerentemente devono adeguarsi i soggetti terzi con i quali essa opera.

Dopo le pari opportunità di genere – ha concluso Minuti – con il sindacato confederale si individuano altri terreni di avanzamento concordato sul tema della tutela dei diritti e della responsabilità sociale d’impresa”.

In forza del nuovo protocollo d’intesa, che opera su un terreno parallelo e complementare a quello della Funzione Compliance aziendale, saranno dunque ammesse al novero delle ditte appaltatrici esclusivamente le aziende che dimostrino di possedere requisiti di onorabilità e legalità, e che collaboreranno con Stazione appaltante e sindacato sul piano della trasparenza della propria condotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: