Villa Mazzini: cade grosso ramo di ficus e sfiora passante ed esercente. Degrado e bagni sempre chiusi

Villa Mazzini: cade grosso ramo di ficus e sfiora passante ed esercente. Degrado e bagni sempre chiusi

 

21 giugno

Villa Mazzini a Messina ed il solito degrado ed abbandono. Cambiano le amministrazioni comunali ma lo stato è sempre lo stesso. Tanto degrado ed incuria che un grosso ramo di ficus è crollato improvvisamente stamattina, sfiorando un passante che passeggiava con il proprio cane. Accanto al malcapitato c’era anche il signor Nastasi, un esercente autorizzato, che si occupa volontariamente e giornalemente di svolgere il lavoro che altri non fanno, rimuovendo rifiuti e foglie. Il pesante ramo si è così schiantato a terra occupando quasi tutto il vialetto della villa. Uno stato di degrado che si conferma non mutato, visto che ancora oggi i bagni pubblici risultano chiusi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: