La Sicilia in tempo reale

 

Pulizie ATM: lunedì 21 in sciopero e manifestazione

Pulizie ATM: lunedì 21 sciopero e manifestazione

SGB: “Centinaia di migliaia di euro in appalto per avere poco più di 5 minuti per pulire un autobus, precariato a piene mani e contratti di lavoro da 10 ore?”

 

21 giugno

Arriva lo sciopero. Al centro il servizio di pulizia di autobus, tram, uffici e tutti gli spazi a disposizione di ATM spa. Con l’avvio della nuova società servizio assegnato in appalto a Zenith spa: le 350 ore dedicate prima alla pulizia di tram ed autobus si riducono a circa 150, ma per pulire anche uffici ed ambienti a disposizione. Per i lavoratori, da anni impegnati servizio, arriva puntuale un bel taglio a salari e contratti, ormai ridotti in generale tra le 9 e le 18 ore settimanali con precariato a piene mani.

“Possibile che città, servizio e lavoratori meritino questo? Ancora una storia di appalti con soldi pubblici, un sistema che anche in questa circostanza si traduce in tagli a servizio e lavoratori. Non se ne può più. A meno che qualcuno non ci spieghi come si fa a pulire un autobus in meno di 10 minuti ed a vivere con contratti precari da 10 ore settimanali, in quello che è e resta comunque un servizio pubblico a responsabilità comunale, anche se in appalto”, così Vincenzo Capomolla, delegato di SGB Sindacato Generale di Base.

“Adesso la selezione di ATM spa per l’assunzione di 15 operatori per pulizie e manutenzione, con vincolo di età inferiore ai 30 anni. Benissimo. Ed a chi già da anni fa questo servizio sui nostri autobus, quasi tutti con età superiore ed ovviamente con carichi familiari, cosa, un bel calcio nel sedere e la disoccupazione davanti?”.

“Se l’azienda si avvia all’internalizzazione del servizio benissimo, ma non possiamo pensare di estromettere chi quel servizio lo fa da anni e rappresenta anche, oltretutto, un valore di esperienza per l’azienda. Su tutto questo giovedì scorso siamo stati convocati, per la seconda volta, in seduta straordinaria dalla Commissione Trasporti del Comune, ed abbiamo incassato con piacere la posizione generale ed anche dell’assessore. Ora, però bisogna concretizzare, passare ai fatti per garantire finalmente condizioni dignitose a servizio e lavoratori. Non è un dettaglio. Per questo lunedì siamo in sciopero ed in manifestazione davanti alla sede ATM. Siamo pronti a sederci ad un tavolo davanti a soluzioni concrete o, in queste condizioni, a dover continuare la protesta”.

 

 

 

 

 

 

Post Tags
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: