La Sicilia in tempo reale

 

Teatro Vittorio Emanuele – Cala il Sipario per gli Orchestrali . Bloccati 900 mila euro destinati all’Orchestra. I responsabili ? la deputazione Messinese.

Teatro Vittorio Emanuele – Cala il Sipario per gli Orchestrali . Bloccati 900 mila euro destinati all’Orchestra. I responsabili ? la deputazione Messinese.

 

5 maggio

Il Sindacato autonomo SIAD CISAL senza un confronto con l’Assessore al Turismo Manlio Messina non possiamo approvare alcuna proposta presentata dal Sovrintendente.
Si è tenuta in data odierna la riunione sindacale per discutere della del piano del fabbisogno triennale e del piano della performance. Il Sovrintendente ha aperto la riunione comunicando che stamane si è tenuta una riunione presso l’Assessorato al Turismo , nel corse della quale l’Assessore Manlio Messina ha comunicato ai vertici del Teatro Messinese che risultano bloccati 900 mila euro(20% previsto per la stabilizzazione), del fondo pluriennale vincolato, I trasferimenti del Teatro sono in totale 4 milioni e 500 mila euro, da questi trasferimenti, oltre le 900mila euro bloccati , vanno detratte 2milioni e 700 mila per le spese di funzionamento del Teatro.
Secondo quanto riferito dal Sovrintendente Avv. Scoglio l’Orchestra del Teatro Emanuele non potranno sottoscrivere alcun contratto determinato come accaduto nel 2020 .
Il Sovrintendente ha inoltre presentato il piano del fabbisogno triennale che è intenzione del Teatro procedere all’assunzione per l’anno 2021 di un Dirigente con contratto di diritto privato un progressione verticale per la copertura di un posto in categoria D e all’assunzione di n. 6 unità di categoria B1 e n 4 categoria C1 , part- time per sei mesi con la qualifica di “addetto al palcoscenico” ed “elettricista”. Pur condividendo ipotesi la stabilizzazione del personale del personale precario –dichiara Clara Crocè- non firmare alcun accordo senza un preventivo incontro con l’Assessore Manlio Messina che mentre a Catania consente la stabilizzazione dell’Orchestra del Teatro Bellini ,a Messina si congelano le risorse privando la città di Messina della sua Orchestra ,anche con il concorso dei suoi deputati di riferimento. Per noi è chiaro che il Teatro non ha alcun senso se viene definitivamente privato della sua Orchestra . Da tempo invochiamo un tavolo tecnico con l’Assessore per risolvere tutti i problemi che riguardano anche il personale interno- continua Clara Crocè- ma lo stesso continua a schivare l confronto sindacale . In merito alla stabilizzazione dell’Orchestro è chiaro che per il Sindacato autonomo SIAD è importante stabilizzare il personale precario ma è impensabile assumere un Dirigente anche se per il 2021 part- time con il costo di quasi 50 mila euro e non prevedere elevare l’orario di lavoro a elettrici e addetti al palcoscenico .Inoltre vogliamo fare chiarezza sulle unità da stabilizzare e conoscere il numero del personale precario sia tecnici che Orchestrali in possesso dei requisiti dei 36 mesi.
Il Sindacato autonomo SIAD CISAL , unitamente al Sindacato SACS CISAL , proclama lo stato di agitazione dei professioni dell’Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele e una manifestazione di protesta qualora la situazione non dovesse essere immediatamente sbloccata .
Adesso basta- conclude Clara Crocè- che la deputazione messinese inizi ad occuparsi dei problemi della Città . Siamo stanchi di provvedimenti votati contro i messinesi e contro i lavoratori.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: