La Sicilia in tempo reale

 

Teatro Vittorio di Messina – SIAD CISAL ed i musicisti “di mestiere” chiedono all’onorevole Lo Giudice lo sblocco dei trasferimenti utili per la stabilizzazione dell’orchestra

Teatro Vittorio di Messina – SIAD CISAL ed i musicisti “di mestiere” chiedono all’onorevole Lo Giudice lo sblocco dei trasferimenti utili per la stabilizzazione dell’orchestra

 

20 maggio

Vent’anni di Orchestra all’interno del Teatro Vittorio Emanuele di Messina. Musicisti ‘di mestiere’ che la compongono e che di musica vivono, ma che da quasi un anno non lavorano e che, quale ulteriore ed insopportabile beffa, non hanno nemmeno percepito il compenso previsto per le prestazioni rese per il Gran Galà organizzato dal Teatro tramite un’associazione” lo ricorda Clara Crocè,  segretaria regionale del sindacato SIAD CISAL.

E, come se non bastasse, sulla condizione di precarietà ed incertezza dei musicisti dell’Orchestra del Teatro Vittorio, adesso si aggiunge anche il blocco dei trasferimenti di circa 900 mila euro di risorse, dei quali il 20%, in base a quanto previsto dall’art. 136 della finanziaria regionale del 2005, deve essere destinato alla loro stabilizzazione. Dal 2005 nulla di concreto si è fatto, nonostante le risorse fossero disponibili, adesso l’ulteriore beffa del blocco” aggiunge Crocè.

Al fine di avere chiarimenti proprio sulla questione dello sblocco di queste risorse si è tenuta ieri, su richiesta dei musicisti “di mestiere” del Teatro di Messina, una riunione Skype con l’onorevole Danilo Lo Giudice, deputato regionale e componente della V Commissione Lavoro dell’ARS. Proprio la Commissione alla quale il SAC CISAL ha chiesto “la convocazione in V commissione per fare chiarezza sulle risorse e come le stesse siano state utilizzate“.

Clara Crocè unitamente ai musicisti ha così chiesto a Lo Giudice “di sollecitare il Presidente Luca Sammartino affinché proceda immediatamente alla convocazione della Commissione Cultura e Lavoro, al fine di avere l’esito della relazione presentata dal Sovrintendente Gianfranco Scoglio su richiesta della Commissione e del Dirigente generale del Dipartimento al Turismo dr.ssa Lucia Di Fatta, in merito all’utilizzo delle risorse previste dalla norma art. 136 della finanziaria del 2005 che destina il 20 % del finanziamento regionale per la stabilizzazione dell’Orchestra del Teatro Messinese“.

Dopo che è fallito il goffo tentativo di abrogare la norma che destina il finanziamento alla stabilizzazione degli orchestrali ad opera del deputato Elvira AMATA , adesso si tenta di bloccare le risorse destinate all’orchestra. Fermeremo qualsiasi tentativo di sabotaggio perpetrato nei confronti dell’Orchestra” ha sottolineato Clara Crocè.

Il Sindacato chiede con forza la stabilizzazione dell’orchestra che da oltre vent’anni opera all’interno del Teatro . Se le risorse sono state destinate alla loro stabilizzazione perché non si è proceduto in tal senso?” si chiede, in ultimo, Clara Crocè.

 

 

 

 

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: