La Sicilia in tempo reale

 

MESSINA SOCIAL CITY – Continuità lavorativa e stabilizzazione dei lavoratori in possesso dei requisiti. Le richieste della FIADEL

MESSINA SOCIAL CITY  – Continuità lavorativa e stabilizzazione dei lavoratori in possesso dei requisiti. Le richieste della FIADEL

 

20 maggio

Abbiamo da tempo presentato le nostre proposte anche lo schema dei bandi di gara per la stabilizzazione degli ex lavoratori di Casa Serena, delle ASACOM e dei precari storici non transitati il 28 febbraio 2019. Abbiamo richiesto l’annullamento della long list e una nuova pubblicazione di avviso pubblico finalizzato alla stabilizzazione e ad una nuova graduatoria secondo le figure professionali realmente necessarie all’Azienda. Abbiamo richiesto l’integrazione oraria per il personale dipendente dell’Azienda. Tutte proposte al vaglio del Sindaco On.le Cateno De Luca ed alla Presidente Dr.ssa Valeria Asquini- ma che in atto risultano bloccate perché in attesa dell’approvazione dei bilanci 2020 e 2021 da parte del Consiglio Comunale di Messina” lo dichiarano Clara Crocè e Gianluca Cangemi della FIADEL.

Non appena saranno approvati i documenti contabili e l’Azienda provvederà a formalizzare la nomina del Direttore Generale ha rassicurato il Sindaco Cateno De Luca, si procederà alla normalizzazione dei rapporti di lavoro secondo le esigenze dell’Azienda e compatibilmente con le risorse economiche a disposizione” chiariscono i due sindacalisti.
In merito alla prosecuzione dei rapporti di lavoro dei dipendenti assunti con contratto a tempo determinato, siamo certi che gli stessi proseguiranno sulla scorta dei progetti che l’Azienda ha già ottenuto i finanziamenti . Così come siamo convinti che sia il Sindaco che la Presidente dell’Azienda speciale attiveranno tutte le azioni positive per chiudere la long-list come da noi richiesto e daranno stabilità al personale che è in possesso dei requisiti per la stabilizzazione” continuano Crocè e Gangemi .

“Nei giorni scorsi abbiamo richiesto alla Presidente Asquini di trasmettere l’elenco del personale che ha raggiunto il requisito dai 24 ai 36 mesi di lavoro – continua Clara Crocè- Qualora i tempi dell’approvazione dei documenti contabili e delle procedure di stabilizzazione non fossero compatibili, siamo disponibili a fornire tutta la documentazione al fine di richiedere alla DTL di Messina l’attivazione della procedura per la deroga assistita per la prosecuzione dei contratti . Non abbiamo alcuna preoccupazione circa la solidità dell’Azienda. Messina Social City è pronta a fornire nuovi servizi ed occupazione” concludono Crocè e Cangemi .

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: