La Sicilia in tempo reale

 

Il Prefetto di Messina sospende il sindaco di Falcone, Carmelo Paratore.

Il Prefetto di Messina sospende il sindaco di Falcone, Carmelo Paratore.

 

14 maggio

Con provvedimento prefettizio in data odierna è stato dichiarato sospeso dalla carica di Sindaco, prevista dall’art. 11, II comma, del Decreto Legislativo del 31 dicembre 2012 n. 235, Carmelo Paratore, eletto nelle consultazioni elettorali del 5 giugno del 2016 a Falcone, in provincia di Messina.

Tale provvedimento è stato adottato dal Prefetto di Messina, Cosima Di Stani, in esito alla comunicazione da parte del Comando Provinciale dei Carabinieri di Messina, concernente l’esecuzione della misura del divieto di dimora emessa nei confronti del succitato Sindaco nell’ambito dell’operazione denominata “Movie direction” che lo vede indagato per il reato di turbativa d’asta ed altri reati connessi. L’indagine diretta dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Patti, Andrea APOLLONIO, e coordinata dal Procuratore Capo Angelo CAVALLO, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto, unitamente ai militari della Stazione di Falcone, hanno accertato l’esistenza di un complesso meccanismo di turbative d’asta, in cui il sindaco PARATORE, con la complicità di una funzionaria comunale, favoriva alcune ditte e professionisti a lui più vicini, ai quali erano stati affidati i lavori per il ripascimento del tratto costiero antistante l’abitato del comune di Falcone, opere finanziate per diversi milioni di euro dalla Regione Sicilia.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: