L’ultimo saluto ad Augusta Turiaco. Dubbi da sciogliere sulla sua morte.

L’ultimo saluto ad Augusta Turiaco. Dubbi da sciogliere sulla sua morte.

 

6 aprile 2021

Ultimo saluto alla docente Augusta Turiaco. Il suo feretro è stato deposto ai piedi dell’altare maggiore della Cattedrale di Messina con la foto che più di altre mostra il suo sguardo dolcissimo nel quale si concentra il senso del ricordo che ha lasciato nei suoi cari e nel cuore di colleghi e studenti. Sono tanti i dubbi da sciogliere sulla sua morte sui quali adesso sarà la Magistratura a dover fare luce. Augusta Turiaco è morta per trombosi gravissime dopo pochi giorni dall’assunzione del vaccino. Un giorno quello della vaccinazione con Astrazeneca che la docente aveva vissuto con entusiasmo e senso del dovere da condividere. Augusta Turiaco aveva infatti cambiato la propria immagine di profilo della sua pagina social con la frase “fatto”. Adesso si dovrà chiarire se la sua morte improvvisa ed inspiegabile, viste le sue buone condizioni di salute, possa essere o meno collegabile al farmaco che doveva metterla al sicuro dal Covid. Intanto i suoi legali hanno presentato oggi un esposto che chiede il divieto di somministrazione del vaccino Astrazeneca per gli under 60. Mentre alcuni Paesi lo hanno già disposto. 

 

 

 

 

 

 

Join the Conversation

  1. Elena says:

    Tutti morti di trombosi e dopo un paio di giorni non mi convince questo vaccino. Gli altri vaccini che percentuale hanno di effetti collaterali?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: