La Sicilia in tempo reale

 

Domani primo maggio i lavoratori dell’arte della Cultura dello Spettacolo scenderanno in piazza per rivendicare il diritto al Lavoro.

Domani primo maggio i lavoratori dell’arte della Cultura dello Spettacolo scenderanno in piazza per rivendicare il diritto al Lavoro.

 

30 aprile 2021

Si terrà domani dalle ore 16,00 alle ore 19,30 Piazza unione europea la manifestazione dei lavoratori dell’arte della Cultura e dello Spettacolo indetta dal Sindacato autonomo SACS Cisal .
La manifestazione si terrà nel rispetto delle misure di prevenzione al COVID 19 numerosissime le adesioni a scendere in piazza con i loro bauli, DJ, vocalist, Musicisti, Attori, CantantI, sarte, costumisti, aziende che si occupano di occupano di service e allestimenti nel mondo dello spettacolo. Le guide Turistiche.

Editori, I gestori dei Cinema , i gestori delle discoteche e dei locali, dei bar dei lidi che fanno intrattenimento , le agenzie di matrimoni wedding planner. Agenzie Turistiche,
Alla manifestazione prenderanno parte la Confcommercio e una delegazione della FIPE .
Tutti lavoratori senza colpe e senza prospettive che improvvisamente sono rimasti senza occupazione a causa della sospensione in tutta Italia delle manifestazione degli eventi delle produzioni per l’emergenza Coronavirus
In tutta Italia sono migliaiadi lavoratori in quest’ultimo anno non hanno potuto lavorare. Molti sono stati esclusi dal bonus- dichiarano Clara Crocè Segretario Regionale del Sindacato e la Segreteria Provinciale di Messina: Bombaci , Mondo, Castagna, Duca e De Francesco – Domani nel corso della manifestazione presenteremo la nostra piattaforma nazionale e locale per cercare di dare una dignità ad un settore che non è “SUPERFLUO”.

Post Tags
Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: