Vaccini Sicilia: somministrate l’83% delle dosi ricevute. Musumeci, “Se dosi disponibili entro settembre raggiunta maggioranza siciliani”

Vaccini Sicilia: somministrate l’83% delle dosi ricevute. Musumeci, “Se dosi disponibili entro settembre raggiunta maggioranza siciliani”

 

23 marzo 2021

Procede a tappe forzate e senza grossi intoppi, che non siano quelli legati alla effettiva dotazione di vaccini, la campagna in Sicilia. Anche il ‘caso AstraZeneca’, affermano dalla Regione, è stato ben assorbito.

Gli ultimi dati ufficiali del report nazionale, rendono ragione di 622.820 dosi somministrate nell’Isola sulle 754.025 consegnate, pari a quasi l’83%. “La Sicilia ha oggi numeri che ci pongono in testa tra le regioni italiane per le vaccinazioni anti-Covid”, afferma il governatore Nello Musumeci, che aggiunge: “Se arrivassero, come sembra debbano arrivare i primi di aprile, le quantità di dosi che abbiamo chiesto e che ci sono state promesse, io sono convinto che entro il mese di settembre potremmo immunizzare la stragrande maggioranza di siciliani”. La Sicilia, sottolinea l’assessore alla Salute, Ruggero Razza, “è tra le regioni d’Italia che di più ha fatto sull’utilizzo dei vaccini di AstraZeneca nei confronti del quale c’è stata, c’è e per certi aspetti continua ad esserci una qualche preoccupazione da parte di tanti cittadini. La nostra iniziativa è servita per recuperare un gap inevitabile – che anche le altre Regioni hanno subito – di chi ha rinunciato alla programmazione. Se la metà dei siciliani prenotati non sono andati, c’è stata un’ulteriore ed eguale quantità di siciliani in target che invece ha fatto vincere la voglia di vaccinarsi”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: