La Sicilia in tempo reale

 

Vaccini ai giornalisti? Quando? Nessuna notizia dall’Ordine, eppure professionisti sempre in prima linea

Vaccini ai giornalisti? Quando? Nessuna notizia dall’Ordine, eppure professionisti sempre in prima linea

 

2 marzo 2021

Campagna vaccini? L’attenzione a livello nazionale e regionale ricomprende quasi tutte le categorie. Il “quasi” è d’obbligo visto che, fino a questo momento, nessuno parla di vaccini per i giornalisti. Ed a sollevare la questione dovrebbero essere gli Ordini professionali regionali o quello nazionale.

La categoria dei giornalisti è sempre stata in prima linea durante l’emergenza Covid, fin dal primo lockdown, spesso con presìdi non adatti ed a proprio rischio e pericolo. “Il flagello Covid ha raggiunto quota trentuno vittime tra i giornalisti professionisti e pubblicisti”, scriveva così l’Associazione Stampa Romana, con una nota a firma di Romano Bartoloni, presidente del Gruppo Romano Giornalisti Pensionati.

Figure professionali sempre presenti grazie alle quali è stato possibile documentare, spiegare e far comprendere fin da subito ciò che stava accadendo e la gravità dell’epidemia da Coronavirus in Italia e nel mondo, ma che oggi sembrano essere dimenticati e proprio nel momento in cui vaccinare è diventato l’unico imperativo da perseguire per fermare la pandemia. A chiederlo dovrebbero essere gli Ordini professionali, l’Ordine nazionale, al fine di garantire lo stesso standard di sicurezza, varianti permettendo, di forze dell’ordine, medici e sanitari, loro per primi “al fronte” dell’epidemia, il cui operato è stato sempre ed inappuntabilmente documentato sul campo dai giornalisti.

Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: