La Sicilia in tempo reale

 

Stop Astrazeneca: in Sicilia si raddoppieranno le dosi Pfizer

Stop Astrazeneca: in Sicilia si raddoppieranno le dosi Pfizer

 

16 marzo 2021

Astrazeneca ritirato dall’AIFA e centri vaccinali momentaneamente in stallo. Che fare per chi si è già prenotato? Arriveranno 100 mila dosi, invece di sole 50 mila, del vaccino Pfizer. Lo ha annunciato l’assessore Ruggero Razza in una conferenza stampa di ieri. “Si è verificato un calo di 40 mila unità di AstraZeneca, ne attendevamo 50 mila nelle prossime settimane. Pfizer nella prima settimana di aprile doveva consegnare circa 50 mila dosi ma ne arriveranno 100 mila. La campagna deve potere superare questo momento difficile” ha detto Razza. “In Sicilia – ha continuato l’assessore regionale alla Salute – sono oltre 115mila i cittadini che hanno ricevuto AstraZeneca. Le evidenze scientifiche indicano con chiarezza che il vaccino è sicuro. E’ stato somministrato in milioni di dosi in tutto il mondo“.

Nel mese di aprile – ha aggiunto Razza – cercheremo di superare le 35 mila dosi al giorno, dobbiamo riuscire a completare in tempi ravvicinati la fase di vaccinazione. Ma per riuscirci non dobbiamo avere paura del vaccino più di quanto non faccia paura il virus. Per individuare quale tipo di vaccino somministrare a chi si è prenotato, dobbiamo aspettare le decisioni dell’Aifa di domani. L’auspicio è che tutti i vaccini somministrati al mondo, siano somministrati anche in Italia» ha poi detto l’assessore alla Salute. Questo atteggiamento di prudenza da parte dell’Aifa va nell’interesse dei cittadini, ai quali non si può chiedere di sottoporsi a vaccinazione nell’incertezza di dati scientifici. Penso abbia fatto bene l’Aifa a prendersi il tempo necessario, perché di giorno in giorno stava iniziando a crescere il sentimento di allontanamento dalla vaccinazione , e questo sarebbe stato sbagliato” ha concluso Razza.

Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: