La Sicilia in tempo reale

 

L’ex senatore Saverio Romano indagato nell’inchiesta su camici e mascherine senza certificazione

L’ex senatore Saverio Romano indagato nell’inchiesta su camici e mascherine senza certificazione

 

3 marzo 2021

Saverio Romano, siciliano ed ex ministro delle Politiche Agricole, è rimasto coinvolto nell’ambito dell’inchiesta che ha portato già a tre arresti per la fornitura da 22 milioni di euro di 5 milioni di mascherine ffp2 e di camici senza adeguata certificazione da parte della European Network Tlc. Gli arresti effettuati su ordine della Procura di Roma sono stati effettuati dalla Guardia di Finanza nei confronti di tre imprenditori, Andelko Aleksic, Vittorio Farina, e Domenico Romeo indagati, a vario titolo e a seconda delle posizioni, per frode nelle pubbliche forniture, truffa aggravata e traffico di influenze illecite. 

L’ex ministro siciliano è stato indagato per una fattura che Romano indica quale compenso legato ad un contratto di consulenza con la società European Network per la quale sarebbe stato consulente dal mese di marzo 2020. 

L’inchiesta prende le mosse da alcuni documenti sottoposti dall’impresa milanese per attestare la certificazione rilasciata però da enti non rientranti tra gli organismi deputati e per aver prodotto false certificazioni di conformità non riferite all’oggetto della fornitura.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: