La Sicilia in tempo reale

 

Incremento monte ore medici veterinari, l’Ars approva la norma

Incremento monte ore medici veterinari, l’Ars approva la norma

24 marzo 2021

Approvata dall’ARS la norma del DDL Stabilità che consente l’aumento del monte ore di incarico a tempo indeterminato per i medici veterinari ambulatoriali ed interni presso le Aziende provinciali di Sicilia. Queste le reazioni politiche.

A nome di tutto il gruppo di Forza Italia all’Ars, esprimo grande soddisfazione per il buon esito dei lavori. Il primo ringraziamento va al Presidente Savona, primo firmatario della norma. A seguire il Presidente Margherita La Rocca Ruvolo cofirmataria insieme a me. Ringrazio altresì tutti coloro hanno creduto in tale opportunità. Usando un termine ciclistico, è stata una corsa a tappe, oggi abbiamo finalmente raggiunto il traguardo. Dopo il primo sì conseguito in Commissione Salute, presieduta dall’on. Margherita La Rocca Ruvolo, il cui lavoro è stato encomiabile per la prosecuzione dell’iter legislativo, è arrivato il secondo incassato in Commissione Bilancio, grazie anche al presidente Savona il quale non si è risparmiato per accelerare i lavori e permettere l’inserimento della proposta in Finanziaria. Oggi finalmente, la norma è stata appena varata in Aula, con grande soddisfazione di tutto il partito, a cominciare dalla mia essendo anche terzo firmatario. Sin dal primo giorno di legislatura ho creduto nella bontà della legge, la quale permetterà l’ampliamento delle ore per delle figure professionali che lo meritano”: Lo afferma il Capogruppo di Forza Italia, Tommaso Calderone, a nome di tutto il gruppo parlamentare a Sala d’Ercole.

Dichiarazione dell’onorevole Pino Galluzzo deputato regionale all’Ars componente della VI Commissione Salute della Regione Siciliana.
L’impegno a favore del bene comune porta sempre risultati e una battaglia che ho sposato sin dal primo momento in Commissione Ars salute per l’incremento del monte ore dei medici veterinari è arrivata al traguardo con l’approvazione oggi in aula. Ringrazio il presidente Musumeci e l’assessore Razza perché finalmente sarà possibile per i medici veterinari specialisti ambulatoriali con 5 anni di anzianità poter raggiungere il monte di 30 ore settimanali, una norma che premia il sacrificio e la professionalità di una categoria professionale che ha atteso questo riconoscimento importante. L’incremento del monte ore va a vantaggio non solo dei medici veterani, ma dell’intera comunità che si avvale di un essenziale servizio sanitarioDichiarazione dell’onorevole Pino Galluzzo deputato regionale all’Ars componente della VI Commissione Salute della Regione Siciliana.
L’impegno a favore del bene comune porta sempre risultati e una battaglia che ho sposato sin dal primo momento in Commissione Ars salute per l’incremento del monte ore dei medici veterinari è arrivata al traguardo con l’approvazione oggi in aula. Ringrazio il presidente Musumeci e l’assessore Razza perché finalmente sarà possibile per i medici veterinari specialisti ambulatoriali con 5 anni di anzianità poter raggiungere il monte di 30 ore settimanali, una norma che premia il sacrificio e la professionalità di una categoria professionale che ha atteso questo riconoscimento importante. L’incremento del monte ore va a vantaggio non solo dei medici veterani, ma dell’intera comunità che si avvale di un essenziale servizio sanitario

L’aumento a 30 ore settimanali a tempo indeterminato ai veterinari delle Asp siciliane è un traguardo che inseguiamo da tempo e che finalmente oggi ha avuto il via libera dal parlamento siciliano. Da ora in poi basta ai progetti obiettivo che sviliscono questi professionisti e non producono alcun miglioramento per il debellamento della brucellosi e delle altre zoonosi”. A dichiararlo è il deputato regionale del Movimento 5 Stelle e componente della Commissione Salute all’Ars Antonio De Luca. “Dedichiamo a questi professionisti – spiega De Luca – il traguardo raggiunto grazie all’accordo tra tutte le forze politiche a tutti i veterinari che da anni si battono insieme a noi per questo risultato. Si tratta di un provvedimento che auspichiamo da tempo nell’interesse di tutti i professionisti che operano nel territorio regionale ma anche per la provincia di Messina da sempre maglia nera per il contrasto alla brucellosi e alle zoonosi. Si tratta inoltre di un traguardo importantissimo anche per i tanti allevatori che potranno contare su un servizio veterinario adeguato il che si traduce in un miglioramento della qualità che il comparto può garantire”- conclude De Luca. 

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: