La Sicilia in tempo reale

 

ABV2856: i NAS dei Carabinieri sequestrano le dosi del lotto sospetto. Il Ministero invia ispettori. I prof “no a seconda dose”

ABV2856: i NAS dei Carabinieri sequestrano le dosi del lotto sospetto. Il Ministero invia ispettori. I prof “no a seconda dose”

 

12 marzo 2021

In tutta Italia, così come anche in Sicilia, da ieri, sono in corso i sequestri da parte dei NAS dei Carabinieri delle rimanti dosi del lotto ABV2856 del vaccino Astrazeneca. Un atto dovuto e necessario per permettere le indagini e gli accertamenti su ogni possibile correlazione tra le morti sospette, a Catania, Trapani e Taranto, successive alla somministrazione di dosi provenienti dal lotto incriminato. Intanto il Ministero della Salute invia gli ispettori in diverse regioni italiane, così come in Sicilia. «Il ministero della Salute invierà degli ispettori subito per verificare le procedure». Lo ha spiegato Direttore Generale della Prevenzione presso il Ministero della Salute Giovanni Rezza al Tg1. «L’Istituto superiore di sanità farà immediatamente tutte le verifiche del caso e tutte quelle analisi che servono a stabilire qual è la qualità delle fiale appartenenti a questo lotto. Ci vorranno comunque alcuni giorni circa una settimana», ha aggiunto.

Intanto lo stato di “abbandono” di chi il vaccino lo ha ricevuto e proprio dal lotto sospetto sta già determinando effetti psicologici indesiderati: “no alla seconda dose ” è la frase ricorrente sulle chat di docenti, dipendenti delle forze dell’ordine e tra i militari. Il pericolo è che senza indicazioni qualcuno possa anche fare ricorso a rimedi fai da te come l’eparina, tachipirina ed altri farmaci.

Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: