La Sicilia in tempo reale

 

Fuga a Giostra: gli inqualificabili commenti sui social dei due fermati . Ma non è un videogioco

Fuga a Giostra: gli inqualificabili commenti

sui social dei due fermati. Ma non è un videogioco

 

15 febbraio 2021

Sono giovani ma fino ad un certo punto i due fermati al termine della fuga che non può che essere definita rocambolesca e scellerata conclusasi sul viale Giostra con due persone ferite. Un poliziotto ed una donna incolpevole.

Una fuga all’alt perché senza patente, mai conseguita, e l’auto non coperta da assicurazione, ed un’autovettura distrutta. Eppure nonostante le denunce, nonostante il rischio corso per sé stessi e soprattutto per gli altri che si sono ritrovati al centro di un incidente drammatico che poteva avere esiti ben peggiori, ecco che i due giovani in questione non dimostrano di avere alcun pentimento. Anzi!

 

La cartina di tornasole, come spesso accade, sono proprio i social, Facebook per la precisione, in questo caso. “Sapevo che saltava con la moto, ma con la macchina non ancora” frase seguita da uno smile che ride. “Ieri a Giostra hanno investito una signora a piedi”, scrive un’amica dei due. Frasi che dimostrano ilarità fuori luogo, incoscienza, stupidità, incapacità di comprendere la gravità di quanto hanno causato. Elementi che dovranno essere presi in considerazione da chi sarà chiamato a giudicarli. Anche perché un agente di Polizia ed una donna incolpevole hanno rischiato di non poter far ritorno a casa dai propri cari, e solo perché due persone inqualificabili hanno deciso di “divertirsi” mettendosi alla guida di un’arma mortale come un’auto, senza averne diritto e senza averne perizia. “Fin quando è andata bene mi stavo divertendo” scrive ancora uno dei due. E’ andata bene, alla fine, ma non tanto da potersi permettere di scherzarci su.

 

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: