La Sicilia in tempo reale

 

Continuano le vaccinazioni all’Irccs di Messina. Vaccinato il primo trapiantato. Vaccino a circa 600 persone finora

5 gennaio 2020

Continuano le vaccinazioni all’Irccs Neurolesi di Messina. Le inoculazioni sono giunte al numero di circa 600, di cui 250 oggi, tra Irccs Piemonte e Irccs Casazza, dove sono stati allestiti due punti di vaccinazione, dotati fra l’altro di assistenza immediata in caso di problemi post vaccinazione.

Vaccinato anche il primo trapiantato messinese. Si tratta di Gaetano Alessandro a cui è stato somministrata ieri la prima dose a cui seguirà il richiamo giorno 25 gennaio. Gaetano Alessandro rientra nelle categorie a rischio, in quanto trapiantato di cuore. Gaetano Alessandro è presidente dell’associazione donatori organi “Donare è Vita”, partner dell’Irccs. Anche questo il motivo per il quale Gaetano Alessandro è stato sottoposto ieri a vaccinazione.

Le vaccinazioni all’Irccs sono aperte anche ai medici di famiglia ed al momento tutto il personale medico ha aderito alla campagna. Qualche resistenza tra il personale infermieristico e di assistenza, in percentuale veramente residuale. Sottoposto a vaccinazione anche tutto il personale che collabora con la struttura e che fornisce servizi entrando in contatto con il personale ed i locali dell’Ircss Piemonte Neurolesi.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: