VIDEO – Il Mezzogiorno di Piazza Duomo visto dall’alto. E quella nave da crociera controcorrente.

15 DIC

Piazza Duomo a Messina a mezzogiorno. La ricordiamo piena di turisti ad ammirare i movimenti dello storico campanile della cattedrale, con il ruggito del leone, simbolo della forza di un tempo di Messina, città commerciale e guerriera che non è più, con il canto del gallo, simbolo di rinascita e di predominio, con le campane suonate da Dina e Clarenza, eroi donne in tempi in cui la donna contava molto meno di quanto le spettasse e l’emancipazione era utopia, eppure Messina le tributava l’onore meritato. Tempi di Covid che non lasciano scampo ad una piazza invece completamente vuota e silenziosa dove l’unico suono misto a quello del registratore che restituisce i suoni del campanile, è quello di un drone che volteggia fino a scorgere quella nave da crociera. Una nave dalla quale non scende nessuno. Ed anche giustamente diremmo. Ma allora che senso ha una crociera se poi non scende nessuno? Che senso hanno mai avuto quei bus che anche oggi continuano a portare turisti fuori città? Che senso ha ? Eppure a Messina continuano a rintoccare le campane e la musica dell’Ave Maria. in attesa di tempi migliori quei rintocchi sembrano più a morte che a festa, a ricordare che se la politica non scende per strada a toccare con mano come stanno i portafogli delle famiglie, una ripresa sarà lunga a venire, e qualsiasi cosa potrebbe accadere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: