STA ARRIVANDO IL NATALE, ECCO COME ADDOBBARE E RENDERE UNICA LA TUA CASA

“Un Natale felice, felice, che ci riscatti dalle delusioni della nostra infanzia, che possa ricordare al vecchio i piaceri della giovinezza; che possa trasportare il marinaio e il viaggiatore, a migliaia di chilometri di distanza, e poi di nuovo al fuoco del caminetto della sua tranquilla casa”.

(Charles Dickens)

Amiche mie, avvertite già nell’aria quella magia che solo il Natale riesce a creare? I temporali dello scorso week end mi hanno lasciato addosso il primo sentore natalizio dell’anno. Mi sembra di udire in sottofondo le canzoni al ritmo delle campane in festa, e tutto mi sembra più romantico, dai vicoli in fermento alle strade colorate d’oro e d’arancio.

Quando il Natale si avvicina mi sento come invasa di una frenesia familiare. Quanta suggestione, quanto fascino nella città immersa nelle luci, nel rosso caldo del velluto. Concedetevi un viaggio fuori rotta che addormenti i brutti pensieri e vi faccia tornare i bambini che eravate. A Natale meritiamo di essere felici, meritiamo di godere di ogni singolo momento. Di un camino acceso, di un calice di vino in compagnia dei nostri affetti. Di una passeggiata stretti nella giacca al vento freddo di dicembre, dei pacchetti sotto l’albero, avvolti da tulle rosso e coccarde dorate.

Oggi cercherò di consigliarvi e guidarvi nell’addobbo, come fosse l’allestimento della più bella delle sale in occasione di uno dei matrimoni che organizzo.

CHRISTMAS TREE, SUA MAESTA’ L’ALBERO DI NATALE. Il primo elemento da considerare è chiaramente l’albero. Solitamente ne acquistiamo uno finto e lo conserviamo in cantina in attesa di essere rispolverato. Per questo Natale vi propongo un’idea diversa. Recatevi in un vivaio e acquistatene uno vero. Potrete prima vestirlo per le feste e poi ripiantarlo in giardino o dove possibile. L’abete profumerà la vostra casa e sarà quanto di più azzeccato nell’allestimento natalizio.

COME SCEGLIERE IL TEMA O IL COLORE DELLE DECORAZIONI? Per le decorazioni sentitevi liberi di scegliere i colori che meglio si sposano con la vostra casa. Il trend del momento ci suggerisce tonalità pastello orientate al rosa e al Tiffany. Il rosso e il dorato restano i “cult” del Natale. Incideranno il colore delle pareti, della mobilia, o semplicemente i gusti dei vostri figli. Ma non ispiratevi a niente. Il vostro albero sarà unico e speciale perché è il vostro.

ADDOBBATE CREANDO MOMENTI DI GIOCO CON I VOSTRI BAMBINI. Per le palline da appendere all’albero vi suggerisco di munirvi di acquerelli e brillantini e decorarle con i bambini. Potete disegnarvi sopra un simpatico Babbo Natale, un albero colorato o semplicemente imprimere la forma della mano dei vostri figli. Ricreate il momento ludico per costruire i vostri presepi, i centritavola, tutto ciò che può rendere unica la vostra casa. Ciascuno dei momenti dedicati all’addobbo deve essere accompagnato da musica natalizia o film a tema. É importante al fine di stimolare la giusta forma mentis. Il Natale è uno stato d’animo, è un insieme di emozioni.

IL PRESEPE E’ IL SIMBOLO DEL NATALE CRISTIANO, PERSONALIZZALO A MODO TUO! L’albero è indubbiamente l’elemento chiave del Natale. Storicamente è però l’espressione della tradizione pagana, resa dal tempo simbolo di pace conviviale della nostra festa religiosa. Ecco perché è importante non dimenticare di celebrare la nostra cultura, ricreando la magia della notte che ha dato ragione alla nostra fede collettiva. Il presepe non deve necessariamente essere una rappresentazione complessa e articolata con paesaggio naturalistico, fontane, pecore al pascolo, pastori e chi più ne ha, più ne metta. Sono pochi in realtà i personaggi importanti, e non necessitano di capanne all’ultimo grido. L’intimità della nascita di Gesù può essere ricreata con poco, è il significato che conta. Sbizzarritevi allora con materiali da recupero: foglie, legnetti, pietre. Insomma, ciò che trovate in giardino. Potete creare i personaggi col cotone e vestirli con degli stracci vecchi. Sarà divertente ricrearli seguendo il mood ludico di cui vi parlavo poco fa.

DECORAZIONI DA TAVOLA E NON SOLO… Tutto, amiche mie, può essere addobbato. Dal tavolo da pranzo ai lampadari, ai candelabri, alle cornici. Innanzitutto provvederei all’allestimento di un centrotavola. Dovete munirvi di un vassoio, scegliete voi la grandezza che più vi ispira. Ricopritelo di pagliuzza, carta paglia, cotone, velluto; imsomma, ciò che vi resta più comodo o che meglio esprime l’idea di ciò che volete ricreare. Uscite di casa e raccogliete qualche pigna, pungitopo, bacche, rametti, pietre da colorare. Se possibile inserite tra le decorazioni anche qualche bacchetta di cannella e fette d’arancia. Potete tagliare le fette e cuocerle in forno fino a che risultino molto cotte, quasi secche. Fatele freddare e inseritele nella composizione. Scegliete da voi come procedere all’allestimento. Fate qualche prova e poi mandatemi qualche foto del risultato finale. Vi pubblicherò nelle mie stories.
Ovviamente fate la stessa cosa con i lampadari, con le lampade a terra o con i candelabri. Potreste inserire dei cristalli a fare da contrasto all’abete e alle bacche, del tulle in fiocchi e palline decorate.

NON LASCIATE NULLA AL CASO, LA VOSTRA CASA SARA’ IN GRADO DI PARLARE. Io non dimentico nulla. La ghirlanda appesa alla porta, qualche tappeto in piuma, tovaglia a tema, verde e candele ovunque. Ditemi pure che sono esagerata. Non mi risparmio nelle decorazioni perché ho bisogno di sentirmi immersa nel Natale. Ma attenzione, l’unica regola da seguire è lasciarsi ispirare da un fil rouge chiaro e definito. Deve esserci un raccordo tematico nell’allestimento, che dia l’idea che sapete cosa state facendo.
Se avete bisogno di consigli o suggerimenti non abbiate timore, scrivetemi sui miei profili social. Sarò felice di aiutarvi!
Voglio concedermi a questo periodo magico senza remore, voglio lasciarmi sedurre per poi rattristarmi quando sarà tutto finito e sperare arrivi presto un nuovo straordinario Natale. Ecco perché tutto intorno a me deve ricreare la giusta atmosfera. A cominciare dalla mia casa.

Virginia Mòllica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: