La Sicilia in tempo reale

 

#isamupubbirazzu al fianco di Invisibili Onlus: “Puliamo la città e aiutiamo le famiglie bisognose”

11Dic

Al Villaggio U.N.R.R.A. CASAS a curare strade e spazi verdi ci pensano i volontari di #Isamupubbirazzu. Tagliaerba, scope e rastrelli sono le armi per combattere il degrado nel rione della zona sud della città, quartiere nel quale fino a qualche tempo fa la pulizia pubblica era un miraggio. Qui i volontari non si occupano soltanto della scerbatura, ma spazzano i rifiuti trasportati dal vento, raccolgono le deiezioni canine e i sacchetti di immondizia lasciati in strada.

“Il nostro lavoro è a beneficio della città e vorremmo che tutti prestassero più attenzione a mantenere pulite le nostre strade e le nostre piazze. – spiega Alessandro Brigandì, Presidente dell’Associazione- Siamo attivi sul territorio dal 2018. Siamo riusciti nella nostra opera di sensibilizzazione, anche se c’è sempre qualche incivile che non rispetta il nostro impegno per il territorio”.

Un comportamento che non scoraggia i volontari di #isamupubbirazzu, che oggi hanno altri obiettivi, uno tra i tanti da raggiungere: far installare delle giostre per bimbi nelle piazzette del Villaggio U.N.R.R.A. CASAS e riportare agli antichi fasti il Campetto “Santino Maffei”, da sempre punto di aggregazione dei Giovani del rione e adesso, purtroppo, abbandonato a se stesso.

#ionofaria

Nel frattempo, però, bisogna fare i conti con la manutenzione e le spese per l’acquisto di nuovi attrezzi. A sostenere l’associazione sono perlopiù i residenti della zona e i cittadini. Da ben due anni infatti #isamupubbirazzu autofinanzia i suoi interventi di pulizia con la vendita di magliette e felpe con il logo dell’associazione. #bastamunnizza, #ionofaria, sono gli hashtag dell’Associazione: dei veri e propri slogan in risposta a quanti sostengono che non competa ai cittadini cimentarsi in servizi per cui paghiamo le tasse. “Da cittadini sentiamo il dovere di intervenire per ripulire il nostro quartiere. Non possiamo restare indifferenti davanti al degrado e l’incuria”- spiega il Presidente Alessandro Brigandì.

Raccolta alimentare

Un’altra iniziativa che i volontari di #isamupubbirazzu tengono a cuore è quella promossa da Invisibili Onlus: una raccolta alimentare a sostegno delle famiglie bisognose. I volontari di #isamupubbirazzu infatti, oltre a proseguire con le iniziative di pulizia pubblica, già la scorsa settimana sono scesi in campo per promuovere la solidarietà. Tanta gente del quartiere ha già donato beni di prima necessità che sono state consegnati alla presidente di Invisibili Onlus Cristina Puglisi Rossitto. Gli Invisibili, attivi sul territorio da diversi anni si occupano di sostenere le famiglie economicamente fragili, persone che hanno difficoltà economiche tali da non poter fare la spesa tutti i giorni. “Siamo certi che la risposta dei cittadini non si farà attendere; è importante per me sottolineare che sono queste le iniziative che creano catene umane, di solidarietà e sostegno, che danno un significato reale e concreto ad una festa come il Natale” -sottolinea la Presidentessa Cristina Puglisi Rossitto.

Infatti, dopo il successo di venerdì scorso, si terrà una nuova giornata di raccolta alimentare, sabato 12 dicembre, dalle 11 alle 14, presso la piazza della Scuola “Salvo D’Acquisto” del Villaggio U.N.R.R.A. CASAS. E’ possibile donare: pasta, pastina, riso, latte, zucchero, sale, legumi secchi ed in scatola, passata di pomodoro, tonno e carne in scatola, omogeneizzati, biscotti e brioches, crackers, pancarrè, succhi di frutta, marmellata, olio di oliva e di semi, prodotti per l’igiene della casa e della persona.

 

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: