La Sicilia in tempo reale

 

INTERVISTA – “Tutta la verità su Fake Giulia ” con 900 richieste di amicizia in un giorno. E filmati porno

13 Dic

Cosa significa per una donna “vivere” i social? Da cosa devono difendersi quotidianamente? Lo spiega in un audio ai nostri microfoni Nino Amato, titolare di NAD, agenzia pubblicitaria di Milazzo, che partendo da un manifesto 6×3, “Giulia perdonami” ha collegato una ipotetica risposta di una tale Giulia Lo Cascio, nome inventato come anche la foto, per vedere cosa accadeva.

“E’ successo di tutto e di più” ci ha raccontato “Ho contato solo oggi 900 richieste di amicizia e per non parlare delle foto e dei filmati porno che mi sono arrivati in forma privata” continua Amato. “Io sono padre di due figlie ancora non in età di social e mi chiedo a cosa rischiano di andare incontro”.

I commenti, dai più semplici ai più aggressivi e lesivi ed offensivi, sono stati raccolti e consegnati ad un legale per capire come pubblicarli. Nei prossimi giorni la NAD comunicherà cosa accadrà. 

 

 

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: