La Sicilia in tempo reale

 

Covid: arriva a Palermo per vedere i nonni ma è positiva

11 Dic

E’ arrivata a Palermo per andare a trovare i nonni con i quali trascorrere le festività natalizie, ma grazie ai controlli in vigore da questa mattina nelle 15 postazioni attivate all’aeroporto Falcone e Borsellino, è stata riscontrata positiva al tampone rapido, prima che potesse raggiungere i familiari. E’ una giovanissima donna la quale si è sottoposta allo screening, che da oggi impegna nello scalo palermitano 60 medici, in tre turni, dell’Asp di Palermo.

Positiva al tampone antigenico rapido, è stata subito sottoposta al test molecolare. In attesa del riscontro diagnostico è stata trasferita con un’ambulanza per il biocontenimento al Covid Hotel San Paolo di Palermo, struttura dotata di 180 posti letto, riservata ai pazienti paucisintomatici.
    Grazie ai controlli voluti dal presidente della Regione abbiamo evitato che una giovane positiva di rientro in città per le festività venisse a contatto con i familiari, tra cui gli anziani nonni – spiega il commissario per l’emergenza Covid a Palermo Renato Costa – è il primo concreto risultato di un intervento che si pone l’obiettivo di intercettare ed individuare subito dopo l’arrivo, i passeggeri che possono provocare il diffondersi del contagio. La donna è stata trasferita, nel rispetto di tutte le misure di sicurezza, al Covid hotel dove sarà assistita dai medici dell’Usca, in attesa a breve dell’esito del tampone molecolare”.
    “Soddisfazione per l’efficacia dei controlli” è stata espressa dal direttore generale dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni. Da domani saranno attivate 7 postazioni anche nei porti: 6 in città ed uno a Termini Imerese. Per i viaggiatori in arrivo a Palermo con mezzi propri è a disposizione, invece, il drive in della Fiera del Mediterraneo che, sempre da domani, sarà aperto dalle 6 alle 20.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: