MESSINA SUD – Ecco l’abusivismo edilizio ai tempi del Covid.

Durante i controlli del rispetto delle misure antiCovid, il personale della Sezione Specialistica del Corpo di Polizia Municipale alla guida del Comandante Vicario , Comm. Giovanni Giardina ha effettuato nella giornata di ieri, il sequestro di un manufatto abusivo in fase di realizzazione nella zona sud della città.
All’ atto dell’accertamento era in corso la costruzione di una tettoia in coibentato, poggiante su scatolari di ferro, avente una superficie complessiva pari a circa 250 mq. Parte della tettoia è stata anche utilizzata come tetto per un preesistente fabbricato.
Il trasgressore è stato denunciato per violazione degli atti. 44, 93, 94 e 95 del D.P.R. 380/01 per realizzazione di opere edilizie in assenza di permesso di costruire e di N.O. del Genio Civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: