Assessore Samonà: “Sicilia area gialla ma teatri e musei chiusi. Per il Governo cultura solo un passatempo”

«La notizia che la Sicilia da domenica diventerà zona gialla ha zittito gli urlatori di Pd e Cinquestelle, quegli stessi che continuano a governare il Paese in un mix di approssimazione e dilettantismo. Fra i settori dimenticati e ignorati dal governo Conte c’è, neanche a dirlo, il mondo della cultura: dal 3 dicembre, infatti, in vista del periodo natalizio saranno concesse ulteriori deroghe su tutto il territorio nazionale, ma i musei, i parchi archeologici, i teatri e gli altri luoghi della cultura pare siano destinati a restare inesorabilmente chiusi». Lo dichiara l’assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Alberto Samonà (Lega).

“Siamo di fronte all’ennesima testimonianza, ove ce ne fosse bisogno, del fatto che, per chi governa il Paese, la cultura è niente più che un passatempo e non uno dei principali generatori di economia dell’Italia, come invece attestato da tutti gli indicatori nazionali”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: