Spadafora: studenti senza aule in sit-in di protesta. Venuto “Città Metropolitana tardiva e poco interessata”

VIDEO – Controlli dei Carabinieri nel week end a Messina, 6 denunce.

In sit-in stamane gli studenti di Spadafora in provincia di Messina. Una protesta svoltasi innanzi al palazzo comunale per segnalare il disagio di chi vorrebbe tornare a scuola ma non può farlo per la mancanza di aule e di programmazione. Durante il sit-in di protesta si è svolta così una riunione nella stanza del sindaco di Spadafora per fare il punto della situazione e per poter dare risposte certe a giovani e genitori. Alla riunione hanno preso parte il Sindaco Venuto, il vicesindaco , l’assessore Ialacqua , i consiglieri di Minoranza Pistone e Giacobbo Giuseppina nonché i rappresentanti dell’istituto scolastico, Antonio Giacobello, Rosangela Catanese , Bartolo Giacobello , Dario Bottaro, Veronica Tripodo in rappresentanza degli studenti , Francesco Scibilia e Caterina Rizzo per i genitori .

Durante la discussione il Sindaco ha lamentato lo scarso interesse della Città Metropolitana a risolvere il problema, ed ha, invece, sottolineato la disponibilità dell’amministrazione a indire a breve un tavolo tecnico con tutte le parti in causa , compreso la dirigente del liceo dott.ssa Giovanna De Francesco e della dott.ssa Arena Emilia dirigente dell’ istituto comprensivo di Spadafora. Continuerà la protesta degli studenti fino a quando non sarà trovata una soluzione condivisa per tutti. “Personalmente ritengo inaccettabile come si sia arrivati al giorno della riapertura per trovare una soluzione che si poteva è doveva prendere per tempo senza aspettare l’ inizio dell’anno scolastico” ha dichiarato il consigliere comunale Lillo Pistone.

amata web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close