Incideva simboli fallici su auto e chiesa, denunciato da Cc

Utilizzando un frammento appuntito di pietra lavica ‘incideva’ simboli fallici su parabrezza di auto in soste nel centro di Catania e sulla porta d’ingresso della sacrestia del Duomo. E’ l’accusa contestata dai carabinieri della stazione Piazza Dante a un 45enne pregiudicato slovacco senza fissa dimora che è stato denunciato per danneggiamento.

Le indagini era state avviate dopo diverse denunce. Militari dell’Arma hanno acquisito e visionato le immagini di riprese effettuate da telecamere dei sistemi di video sorveglianza delle zone dei danneggiamenti riuscendo a estrapolare un fotogramma in cui si vedeva bene il viso dell’autore dei ‘disegni’.

Grazie alla collaborazione di cittadini del centro storico i carabinieri sono riusciti ad individuarlo e bloccarlo di notte mentre si preparava all’ennesimo ‘tour’ da ‘incisore’, come dimostrato, spiegano gli investigatori, dal rinvenimento e sequestro di un frammento di pietra lavica nascosto all’interno dello zaino che l’uomo portava in spalla. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close